Invia una mail all’indirizzo unannoinpiemonte@enneci.net, indica i tuoi dati e i tuoi contatti, in mancanza di questi elementi, l’evento non sarà pubblicato.

Il testo dovrà essere di 700 battute spazi inclusi.  La nostra redazione riceverà e approverà a proprio insindacabile giudizio la messa on-line del comunicato, senza alcuna comunicazione successiva. L’utente che invia il testo di un evento, solleva www.unannoinpiemonte.com da ogni responsabilità derivante dal testo stesso e da quanto da esso previsto e indicato.

Caricamento eventi

« Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

FIERA DEL RAPULE’ A CALOSSO D’ ASTI

15 ottobre 2021 - 17:00 - 22:00

“LA VITE È BELLA – I PAESI DELLA VIGNA E DEL VINO”: IL CONVEGNO DI IDENTITÀ FUTURE INAUGURA LA 21ª EDIZIONE DELLA FIERA DEL RAPULÈ A CALOSSO
IN SERATA, SPETTACOLO DI ALESSANDRO HABER E GIORGIO CONTE

 A Calosso (Asti), primo incontro pubblico per Identità Future, il progetto di recupero e valorizzazione della cultura e delle tradizioni locali: venerdì 15 ottobre, a partire dalle 17, nel Salone Don Pierino Monticone di piazza Sant’Alessandro, si svolgerà il convegno dal titolo “La vite è bella – I paesi della vigna e del vino”.

Relatori saranno l’antropologo Piercarlo Grimaldi, con un intervento dal titolo “Di vino e di bellezza: i musei contadini”, il sociologo Enrico Ercole (“Di museo e di marketing, identità-paesaggio-comunità”), Adriano Da Re, già segretario generale della Fondazione Torino Musei (“L’arte della vigna e del vino”), l’artista Giancarlo Ferraris (“L’arte per comunicare la terra”), l’editore Albino Morando (“Coltivare la bellezza”), il docente universitario Mario Fregoni (“La malora della vigna”) e lo storico Piero Bussi  (“La terra particulata, il caso di Calosso”).

A seguire, alle 19, apertura ufficiale della Fiera del Rapulè 2021 “Tra i colori d’autunno”, con il tradizionale e suggestivo percorso enogastronomico tra i “crotin”, le antiche cantine scavate nel tufo che giacciono sotto molte abitazioni del centro storico: la manifestazione trae ispirazione dal nome dall’antica pratica della vendemmia dei grappoli tardivi, i “rapulin ‘d San Martin”.

Alle 21, Alessandro Haber e Giorgio Conte si esibiranno in un recital-concerto che intreccerà versi di poesia e vino, dagli antichi greci agli autori contemporanei, con musica e canzoni del vastissimo repertorio del cantautore astigiano: lo spettacolo si svolgerà in piazza del Fossato, in caso di maltempo l’esibizione sarà spostata nel salone comunale.

Importante: nel rispetto delle norme sanitarie, gli accessi saranno consentiti esclusivamente ai possessori di green pass. In particolare, per il convegno e lo spettacolo, l’accesso è gratuito ma la prenotazione è obbligatoria, fino a esaurimento posti disponibili, scrivendo ad agricoltura.calosso@ruparpiemonte.it e specificando nel testo dell’email, per ogni partecipante, nome, cognome, contatto email e telefonico. Attendere la conferma di partecipazione dal Comune di Calosso.

Verrà rispettato l’ordine cronologico di arrivo delle prenotazioni per gli ingressi.

 

Dettagli

Data:
15 ottobre 2021
Time:
17:00 - 22:00

Luogo

Senza luogo
CALOSSO D' ASTI,
+ Google Map


Condividi su facebook
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl