10 dicembre 2013

Bob Malone, è torinese il famoso attore a luci rosse

BOB MALONE

Dopo Rocco Siffredi, l’ attore a luci rosse più famoso è Roberto Malone. Ma non andatelo a cercare con questo cognome, perché all’ anagrafe Bob è registrato come Roberto  Pipino, nato a Torino il 31 ottobre 1956. Quando si presentò a fare il provino per il suo primo film vietato ai 18, all’atto della selezione gli furono chiesti nome e cognome con relativa carta d’identità. Il regista e i produttori rimasero di sasso. Sul documento c’era scritto appunto : Roberto Pipino. Il regista sbottò a ridere e disse in romanesco: «Ma ‘n do’ vai co’ sto cognome?». Lì nacque Bob Malone. Da quel  1984 a oggi ha girato un totale di  2000 pellicole.

Malone fece film per anni senza informare la moglie della sua entrata nel mondo del proibito; usciva di casa andando al lavoro come un qualsiasi impiegato. Quando la moglie lo seppe lo lasciò. Malone racconterà poi questa storia ospite da Maurizio Costanzo. Nei primi anni ’90 è stato legato all’olandese Zara Whites e poi all’ungherese Eva Falk (sua attuale consorte), entrambe attrici a luci rosse  al tempo della loro relazione.

Per le sue mani sono passate praticamente tutte le star “vietate ai minori”che abbiano calcato le scene  in Italia, da Moana Pozzi e Cicciolina a quelle più recenti. Roberto Malone ha fatto la storia di questo genere diventando poi un volto noto anche al di fuori dei film proibiti come uno dei primi divi a passare sugli schermi della tv generalista. Ma al di là delle qualità fisiche per le quali è noto nell’ambiente, è  il prototipo di un attore in via di estinzione, quello anche in grado di recitare, tanto che ha girato un sacco di film “seri”.

“Oggi non è più come ai nostri tempi – ha detto Malone in un’ intervista a Tgcom -. Non c’è più professionalità e l’ambiente è invaso da gente che si aiuta con le pilloline…Oggi si pompano in maniera bestiale con pillole, punturine, viagra… E’ facile far l’attore adesso. Non a caso per anni siamo stati praticamente cinque o sei in Europa e poi c’è stata l’invasione. All’epoca o c’eri o non c’eri”.

Nell’ Olimpo delle star piccanti, Bob Malone mette  solo alcuni nomi: “Tracey Adams, Moana Pozzi, Ilona Staller. Tutte attrici che sono rimaste nella storia. Oggi ci sono centinaia di ragazze, magari più belle di queste, ma non hanno personalità e carisma”.



» ELENCO ARTICOLI Curiosità «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl