07 gennaio 2019

7 gennaio 1107 – Inaugurato il duomo di Casale Monferrato

duomo casale

Il duomo di Sant’ Evasio è il più antico monumento della città di Casale Monferrato e una delle più importanti cattedrali in stile romanico-lombardo del Piemonte.

Dedicato ai santi Evasio, Proietto, Natale e a San Lorenzo fu consacrato il 7 gennaio dell’anno 1107 dal papa Pasquale II, sul luogo dove esisteva già un tempio dedicato a Giove e successivamente una chiesa dedicata al martire Lorenzo.

Risulta a tutt’oggi una delle più interessanti cattedrali in stile romanico lombardo presenti in regione. Opera importante ed unica il nartece, cioè un collegamento fra le navate e l’ esterno della chiesa non consueto in zona. Costruzioni similari si trovano in Armenia e Georgia Secondo la teoria di alcuni studiosi tale opera è dovuta all’impiego di mano d’opera saracena, portata in Monferrato come prigioniera di guerra al seguito dei marchesi aleramici o secondo altri ai cavalieri templari, che avevano all’epoca sede in Santa Maria del Tempio, località vicina a Casale Monferrato.

Sul lato destro della chiesa e sopraelevata in confronto ad essa, la Cappella ellittica dedicata a sant’Evasio patrono della città e della diocesi, opera dell’architetto sabaudo Benedetto Alfieri. Al centro in alto, l’ urna contenente il corpo del martire in oro e argento, ai lati quattro bassorilievi in marmo raffiguranti fatti salienti della sua vita: l’ordinazione episcopale, la predicazione, il martirio, la traslazione delle reliquie da Alessandria a Casale Monferrato avvenuta nel 1403. Al centro della volta dipinto raffigurante la gloria del martire.



» ELENCO ARTICOLI Accadde Oggi «
Stampa
© 2019 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl