18 novembre 2020

LE ORIGINI LANGAROLE DEL PAPA

papa

Bisogna inerpicarsi sulle colline dell’Alta Langa, fin quasi in Liguria, per trovare le origini, le radici di papa Francesco. Il settimanale diocesano Gazzetta d’ Alba, con un pregevole lavoro di ricerca, ha ricostruito l’albero genealogico dei Bergoglio.
La nonna paterna di papa Francesco, Rosa Margherita Vassallo, è nata a Piana Crixia, provincia di Savona, il 27 febbraio del 1884. Pochi giorni dopo fu battezzata al Todocco, frequentatissimo santuario mariano delle Langhe, diocesi di Acqui Terme. Proprio a nonna Rosa sarà poi affidata la crescita e l’ educazione cristiana del piccolo Jorge. E lo stesso papa spesso la ricorda nelle sue omelie.
Appena nata la piccola Rosa Margherita Vassallo fu affidata, come spesso accadeva alle famiglie povere in quegli anni di malora, ad una famiglia di zii benestanti. La famiglia Crema di Cortemilia, in particolare alle zie Angela e Rosa. Cortemilia è in provincia di Cuneo e in diocesi di Alba, un gioiellino dell’ Alta Langa.
La nonna del Pontefice crebbe quindi a Cortemilia, frequentando le chiese di San Michele e di San Pantaleo, coltivando la terra della cascina Badona, nella frazione Castella, fino a quando gli zii la portarono con loro a Torino. Qui nonna Rosa frequentò le scuole, ricevette un’ educazione cattolica e imparò il mestiere di sarta.
In questi anni Rosa Margherita Vassallo conobbe Giovanni Angelo Bergoglio, suo coetaneo, originario di Portacomaro Stazione, provincia di Asti. I due si sposeranno e dalla loro unione nascerà a Torino, il 2 aprile 1908, Mario Bergoglio, il padre del Papa.
Mario emigrerà in Argentina con i suoi genitori, a Buenos Aires sposerà Regina Maria Sivori e il 17 dicembre 1936 nascerà Jorge Mario, oggi conosciuto in tutto il mondo come papa Francesco.
Il Piemonte è quindi  la terra delle sue radici.



» ELENCO ARTICOLI Curiosità «
Stampa
© 2020 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl