27 febbraio 2021

27 febbraio 2003 – Muore a Torino Umberto Borbonese. Inventò la celebre borsa

Borse borbonese mezzaluna

È morto oggi a Torino a causa di un infarto, all’età di 69 anni, Umberto Borbonese. Figlio di Lucia, la modista che negli anni ’40 creò nel capoluogo subalpino l’omonimo negozio di bijoux ed accessori destinato a diventare uno dei più famosi marchi italiani di borse. Umberto Borbonese viveva in via dei Mercanti sopra l’omonimo negozio, una ditta, gestita in famiglia, in quel modo tutto italiano, fatto di piccoli passi, di tanto impegno, di grandi potenzialità. A Torino ci sono 3 negozi di Borbonese, altrettanti in Italia, ma il marchio è venduto in tutto il mondo. Lo si trova nei negozi più eleganti di borse e accessori e nei grandi magazzini di Londra, New York, Parigi, Madrid. A Tokyo e Lugano sono stati aperti anche 2 negozi. Umberto Borbonese cominciò a lavorare nel negozio della madre a 14 anni. Da quel giorno non abbandonò mai più l’attività che diventò la sua vita. Il pezzo più fortunato della Borbonese fu la borsa “Sexy” nata negli anni ’70 e ancora in produzione, realizzata in quell’inconfondibile pelle morbida “occhio di pernice”. Una pelle imitatissima ed erroneamente creduta tapiro, quando invece si tratta di una soffice pelle scamosciata, stampata chimicamente.



» ELENCO ARTICOLI Accadde Oggi «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl