10 marzo 2021

ORIGINI PIEMONTESI PER FERNANDEL

fernandel

E’  morto 50 anni. Una carriera brillante ma pochi sanno che Fernand-Joseph-Désiré Contandin, in arte Fernandel, noto al grande pubblico come don Camillo , avesse origini piemontesi. Comico, attore, cantante e regista francese, nacque a Marsiglia, l’ 8maggio 1903, da genitori piemontesi Désirée Bédouin e Denis Countandin  Erano emigrati da Perosa Argentina, in provincia di Torino, in Val Chisone.

Il padre di Fernandel lavorava in banca, la madre casalinga: entrambi con la passione per il teatro, nei fine settimane si esibivano in teatri di rivista e locali della Provenza e Fernandel, già da bambino, fu da loro coinvolto nelle recite. Fernandel comparve in molti film e numerose commedie musicali, che spesso furono poi trasposte in versione cinematografica. La svolta avvenne nel 1951, con il primo della serie di film incentrati sulla figura di don Camillo dello scrittore italiano Guareschi, in coppia con Peppone, Gino Cervi.

In quell’ occasione scelse il suo nome d’arte “Fernandel’’. “Il prete più conosciuto al mondo dopo il Papa’’. Così lo apostrofò Pio XII quando nel 1953 lo incontrò in Vaticano

Fernandel parlava bene il piemontese, il dialetto usato quotidianamente dai suoi genitori, ma si esprimeva poco in italiano.

Rimase sempre legato al suo Piemonte anche per l’ amicizia con Macario: i due parlavano tra loro in piemontese. Fernandel famosissimo in Italia e  Macario amatissimo anche in Francia,  in particolare dal pubblico e dalla stampa parigina. Fernandel si spense a 68 anni, il 26 febbraio 1971,  durante una scena sul sagrato della chiesa, nei primi giorni delle riprese, di quello che sarebbe dovuto diventare il suo sesto don Camillo.



» ELENCO ARTICOLI Curiosità «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl