31 marzo 2021

PIEMONTE, TERRA DI CERCATORI D’ ORO

cercatori d' oro

A Casal Cermelli, nel Monferrato alessandrino, c’è la Cascina Merlanetta che il nonno di Daniele Cermelli ha acquistato nel 1976 dopo 325 anni di affitto da parte della medesima famiglia. In quel territorio scorre il fiume Orba, una sorta di Klondike piemontese. Quello infatti è un corso d’ acqua ricchissimo d’ oro.

Proprio per questo Daniele Cermelli ha creato una fattoria didattica , un piccolo museo per insegnare e raccontare la storia dei cercatori d’ oro di quelle terre. Perchè pochi sanno che nell’ Orba che percorre il sud della Regione (come in altri fiumi piemontesi ctra i quali l’ Elvo e il Cervo, nel Biellese) si possono trovare una gran quantità di pagliuzze d’ oro.  Si calcola che per ogni metro cubo di sabbia ci sia almeno un grammo d’ oro che vale circa 50 euro.

Non servono particolari permessi e l’ attrezzatura costa davvero poco. Viene rilasciato un tesserino regionale che consente di raccogliere fino a 5 grammi d’ oro al giorno, magari….

Nella sua fattoria, Daniele Cermelli organizza giornate didattiche con visita al museo, spiegazioni delle tecniche e degli strumenti per la cerca del prezioso metallo e infine mezza giornata nelle acque del torrente a setacciare sabbia alla ricerca delle pagliuzze. Se trovate l’ oro potete tenerlo.

Cercare oro non è un modo per diventare ricchi – tiene a precisare Daniele – ma è un hobby per trascorrere una giornata in mezzo alla natura, per ascoltare i rumori del torrente e del bosco, per ammirare una varietà di uccelli e ovviamente per assaporare le delizie della cucina locale.



» ELENCO ARTICOLI Curiosità «
Stampa
© 2021 ENNECI Communication | Powered by WordPress | Designed by Manager Srl